Home » Comune di San Giovanni al Natisone » Prodotti alimentari invenduti e il Progetto Last Minute Market: una via per l’utilizzo a fini sociali

In questi ultimi anni lo spreco alimentare è diventato un tema di attualità sempre più vicino e sentito nel nostro territorio ma non solo: esso è un fenomeno indubbiamente da contrastare, un affronto per chi non ha accesso al cibo, una questione etica e sociale, con un forte impatto di responsabilità nei confronti delle fasce di cittadini maggiormente in difficoltà, purtroppo in aumento per gli effetti della crisi.

Oltre ad essere un fallimento a livello sociale, lo spreco è dispersione di energia, produzione di rifiuti e conseguenze ambientali spesso inimmaginabili

Da questo presupposto è nato a settembre 2012 il “Progetto di riduzione e prevenzione dei rifiuti e loro utilizzo a fini sociali” di Last Minute Market (vedi qui: www.animaimpresa.it/last-minute-market) e promosso sul territorio del FVG dall’Associazione Animaimpresa, grazie alla collaborazione con diverse realtà istituzionali (Regione – Assessorato all’Ambiente e Comuni) e reti di associazioni del terzo settore e imprese.

Lo scopo del progetto è stato fin dall’inizio la sensibilizzazione delle catene di distribuzione alimentare ad unaraccolta dei prodotti invenduti nella massima sicurezza ed efficienza a favore di organizzazioni no profit locali e ad una successiva donazione a persone e famiglie in difficoltà.

Comuni Aderenti – Al progetto hanno aderito i seguenti Comuni della Regione: Basiliano, Cervignano del Friuli, Codroipo, Majano, Martignacco, Pagnacco, Pavia di Udine, Povoletto, Pozzuolo del Friuli, Reana del Rojale, Tavagnacco, Trieste e Udine (come indicato sul sito del Progetto).

Evidenziamo l’importanza e il forte impatto sociale che questa proposta potrebbe avere sul territorio, viste lecriticità in cui versano un numero crescente di famiglie nel nostro Comune e visto l’eccesso di risorse alimentari, inutilizzate, nei vari punti vendita di generi alimentari di San Giovanni al Natisone. Come presentato già dalla consigliera del Gruppo “Progetto Comune” Elena Zuzzi, il 30 ottobre scorso in Consiglio, vogliamo ribadire la necessità di realizzazione di un’azione di questo tipo allo scopo di aiutare le persone che hanno bisogno del nostro aiuto.

aiCos’è Animaimpresa

L’associazione di promozione sociale Animaimpresa svolge attività finalizzate alla promozione e alla diffusione della CSR (o RSI – Responsabilità Sociale d’Impresa) e dello sviluppo sostenibile presso Aziende, Enti, Istituzioni ed Organizzazioni in genere, attraverso idee innovative e progetti mirati.

downloadChi è Last Minute Market

Last Minute Market è una società spin-off dell’Università di Bologna, nata nel 1998 come attività di ricerca. Dal 2003 diventa una realtà imprenditoriale ed opera su tutto il territorio nazionale sviluppando progetti territoriali volti al recupero dei beni invenduti (o non commercializzabili) a favore di enti caritativi. LMM si avvale di un team operativo giovane e dinamico affiancato da docenti e ricercatori dell’Università di Bologna. Con oltre 40 progetti attivati in comuni, provincie e regioni Italiane, LMM ha consolidato un metodo di lavoro efficace- efficiente che permette di attivare in maniera progressiva il sistema donazioni/ritiri tenendo sotto controllo gli aspetti nutrizionali, igienico-sanitari, logistici e fiscali.

Fonti web: www.animaimpresa.it | www.lastminutemarket.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *