Home » Comune di San Giovanni al Natisone » Nuova Palmanova – Manzano: gli ultimi aggiornamenti
Pubblichiamo qui sotto l’articolo apparso ieri sul Messaggero Veneto relativo al tema della Palmanova-Manzano.
Venerdì a Chiopris incontro pubblico con l’assessore Santoro: prossimo il cantiere per rifare il ponte. Palmanova-Manzano in partenza
Nuova Palmanova-Manzano, si comincia. Incontro pubblico venerdì a Chiopris Viscone con vertici regionali, tecnici di Fvg Strade e impresa per fare il punto sul prossimo avvio dei lavori della nuova arteria, con particolare riferimento alla realizzazione del ponte sul Torre. Prende corpo, così, l’intesa siglata nel luglio scorso da Regione e sindaci interessati al nuovo tracciato veloce tra il casello autostradale palmarino e il triangolo della sedia; si comincia dalla parte riguardante il contratto di aggiudicazione del primo lotto-stralcio del ponte sulla strada provinciale Palmarina, in territorio del Comune di Chiopris Viscone, voluto dalla presidente Debora Serracchiani. Per illustrare questo atteso intervento, che punta a migliorare e a mettere in sicurezza la viabilità – il ponte ha infatti una sezione trasversale ridotta, inadeguata al passaggio di mezzi pesanti, e barriere obsolete, oltre a manifestare estrema urgenza di manutenzione – nonché per dare risposte ai cittadini in merito alle rotatorie e alla pista ciclabile che ne deriveranno, il Comune di Chiopris Viscone, in collaborazione con i vertici regionali, ha organizzato per venerdì una serata informativa alla quale interverranno l’assessore regionale alle infrastrutture, Mariagrazia Santoro, e l’ingegner Vittorio Petrucco, della Icop, ditta appaltatrice dei lavori del ponte. L’intero progetto viabilistico conosciuto come Palmanova-Manzano è «un’opera assolutamente prioritaria», aveva sottolineato l’assessore Santoro all’atto della sigla dell’intesa e vedrà quale primo intervento il completo rifacimento del ponte con una nuova struttura e la realizzazione, sui due lati, di una viabilità ciclabile, oltre a due rotatorie, una verso Palmanova e una verso San Giovanni al Natisone. Si tratta di un’opera da 22 milioni di euro ,con un quadro economico complessivo di 32 milioni. Il cronoprogramma, come fu evidenziato a luglio, prevede l’apertura dei cantieri all’inizio di quest’anno con previsione di conclusione dei lavori entro l’estate 2018. L’appalto integrato per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori è stato affidato all’impresa Icop spa quale mandataria del raggruppamento temporaneo di imprese con Omba ompianti & Engineering spa. Venerdì alle 20.30, nella sala polivalente di via Nazario Sauro 10, a Chiopris, si parlerà quindi dell’avvio dei lavori di rifacimento del ponte, ma anche dell’intero tracciato che riguarderà la Palmanova-Manzano. Un nuovo tracciato che prevede per oltre due terzi la riqualificazione di strade esistenti, con notevole risparmio di consumo di suolo rispetto al progetto originario e di risorse economiche che saranno utilizzate per rispondere a un programma di riqualificazione e rigenerazione urbana delle aree industrializzate nei territori di San Giovanni al Natisone e di Manzano, come previsto dagli accordi tra Regione e Comuni interessati. ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *