Home » Comune di San Giovanni al Natisone » Dichiarazione di voto sul Documento Unico di Programmazione 2017 – 2019

Il DUP (Documento Unico di Programmazione) previsto dal D.L. 118/2011 rappresenta lo strumento che permette la guida strategica ed operativa dell’ente comunale, sviluppando e concretizzando le linee di mandato, attuando le principali scelte che caratterizzano il programma dell’Amministrazione. La legge citata prevede che questo atto venga presentato in Consiglio entro il 31 luglio di ogni anno per la sua approvazione o per la presentazione di richieste di integrazione o modifica dello stesso, con successiva presentazione della Giunta dello schema di bilancio entro il 15 novembre, preceduto dal DUP aggiornato, cui il bilancio deve ovviamente essere uniformato.

Quindi la norma prevede una tempistica abbastanza ampia, che permette al Consiglio di presentare proposte e suggerimenti in supporto o variazione di quanto la Giunta ha prospettato.

Purtroppo altre dinamiche hanno impedito che questa tempistica venisse rispettata, riducendo i tempi per analizzare e valutare il DUP in maniera approfondita, con la possibilità di offrire un valido contributo con proposte e suggerimenti nell’adozione di scelte condivise.

Oltretutto, il nostro apporto avrebbe potuto essere ancora più collaborativo se fosse stata istituita la commissione bilancio, nella quale avremmo potuto valutare meglio il documento e presentare i nostri suggerimenti con maggiori delucidazioni.

Senza entrare nel dettaglio degli INDIRIZZI E OBIETTIVI, si riscontra una reiterata difficoltà nel  definire l’impianto risorse/impegni, in quanto le prime sono difficilmente quantificabili in maniera puntuale, considerando che il caos generato dall’introduzione delle UTI non permette di conoscere quali saranno i trasferimenti che al Comune verranno riconosciuti, come verranno distribuiti fra il Comune e l’UTI, come verranno finanziati i servizi e le funzioni che dovrebbero passare alla nuova miniprovincia.

Il quadro è abbastanza fumoso, senza nessuna certezza e valida previsione, è tutto appoggiato su considerazioni al “condizionale”, che dovranno essere confermate (o meno) successivamente. Quindi non sappiamo bene come si potranno perseguire questi INDIRIZZI E OBIETTIVI indicati nelle varie “Missioni” e CHI li perseguirà.

Da parte nostra abbiamo riproposto alcuni suggerimenti di integrazione del DUP, che parzialmente erano già stati proposti l’anno scorso. All’epoca ci venne risposto che non c’erano le condizioni oggettive per inserirli nel documento in discussione, ma che se ne sarebbe tenuto conto nel corso dell’esercizio. In particolare venne preso da parte di un vostro assessore l’impegno a studiare le modalità necessarie per l’introduzione del “Baratto amministrativo”. Dopo un anno nessuna delle nostre proposte è stata recepita, tanto meno quella sul “Baratto amministrativo”, rimaste lettera morta.

Va considerato poi, che lo stesso revisore, nel suo parere, si è testualmente così espresso: “l’organo di revisione potrà ora esprimere solo un parere di coerenza rinviando il giudizio di congruità ed attendibilità contabile alla nota di aggiornamento del DUP stesso” e che “…tenuto conto

a) che mancando lo schema di bilancio di previsione 2017-2019 non è possibile esprimere un giudizio di attendibilità e congruità delle previsioni contenute nel DUP;

b) che tale parere sarà fornito sulla nota di aggiornamento del DUP da presentare in concomitanza con lo schema del bilancio di previsione”,

ha confermato che la valutazione di questo DUP è assai aleatoria.

Pertanto, sulla base di queste considerazioni, noi di PROGETTO COMUNE, non riteniamo di condividere l’impianto del DUP come attualmente proposto, esprimendo quindi il nostro voto CONTRARIO all’approvazione dello stesso.

Ci riserviamo di valutare il documento programmatorio in funzione di quanto esprimerà la nota di aggiornamento ed il conseguente bilancio di previsione, verificando la misura di accoglimento delle nostre proposte per, eventualmente, modificare il nostro parere.

p. PROGETTO COMUNE

Ercole Ponton

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *